Edward Bach

Bisogna che impariamo ad amare gli altri, incominciando magari da un solo uomo o anche un animale e lasciare che questo amore cresca.

Abraham H. Maslow

La malattia può consistere nel non accusare alcun sintomo quando dovrei accusarlo.

Karen Blixen

Tutti i dolori sono sopportabili se li si fa entrare in una storia o si può raccontare una storia su di essi.

Colette

Il tempo speso coi gatti non è mai sprecato.

Chi sono
Benvenuti cari amici. Se siete arrivati fino a qui forse il nome di “Estia” vi è noto oppure questa enigmatica divinità ellenica vi ha suggerito la strada.
Mi chiamo Marisa Raggio e da due decenni mi occupo di Essenze Floreali seguendo la rotta del pensiero di Edwar Bach.
Marisa & MammaVivo e lavoro a Milano dove sono impegnata a divulgare la Floriterapia tenendo corsi, gruppi di approfondimento e consulenze individuali.
Un’inclinazione personale unita alla mia formazione umanistica mi ha condotto verso il linguaggio analogico dei simboli così riccamente presenti nella mitologia greca e in quella concezione panteistica che è anche alla base della Floriterapia.
Seguendo questo cammino ho cominciato ad associare le Essenze Floreali al concetto di Archetipo secondo il pensiero di Carl Gustav Jung.
La mia esperienza con tante donne che si rivolgono ai “Fiori” in cerca di un aiuto, mi ha spinto ad addentrarmi nella variegata moltitudine dell’universo femminile.
Nel corso della mia ricerca sono stata ammaliata dagli
studi sul Mito e sulla psiche femminile di alcune personalità straordinarie che hanno condotto le loro ricerche seguendo i principi della psicologia junghiana.
Eccomi dunque qui a manifestare l’esigenza di condividere con voi il mio sentire, la mia esperienza e quelle piccole scoperte che nella loro semplicità
riempiono di colori la mia esistenza.
Ho voluto dedicare questo sito alla
“Dea Estia” perché ritengo sia la rappresentazione archetipica che meglio incarna i valori guida nell’itinerario esistenziale
di ogni donna e ogni uomo… datemi tempo ed inizieremo insieme a conoscerla meglio.
Che la Dea vi accompagni…

.

Chi è Estia
“Estia”, la più schiva fra tutte le Dee dell’Olimpo, nella cultura latina è assimilata, con il nome di Vesta, a una Dea molto antica che presiedeva al culto del focolare domestico ed era particolarmente venerata insieme alle sacerdotesse del suo culto.
EstiaQueste, chiamate Vestali nella Roma antica, erano vergini incaricate di custodire un fuoco che non doveva mai estinguersi.
“Estia” è una divinità che nel mondo greco e in quello romano conserva caratteristiche singolari, infatti appare esentata dagli obblighi che la società imponeva alle donne e questi privilegi erano estesi alle sue sacerdotesse.
Nel Mito, Zeus fa alla Dea due importanti concessioni, lei potrà restare vergine, non sottomessa cioè ad alcun maschio e il suo altare, rappresentato dal focolare domestico, sarà onorato in ogni casa privata e all’interno dei templi delle altre divinità.
L’animale a lei consacrato è l’asino, questo fa pensare a una sua origine molto antica. Infatti l’asino era la bestia da soma più utilizzata nell’area mediterranea prima che le invasioni indoeuropee importassero dall’Asia il cavallo.
Secondo alcuni studiosi, un’arcaica società mediterranea matriarcale fu conquistata dagli invasori a cavallo che imposero una società patriarcale.
Questo potrebbe spiegare gli attributi di “Estia” che sono collegati a un modello femminile autonomo, autorevole, impregnato di una sacralità assente nelle altre Dee più recenti, che invece sono preda di passioni terrene come la collera, la gelosia, l’estrema vulnerabilità o la lussuria.

 



Floriterapia

I Fiori di Bach, dal nome del medico gallese Edward Bach, sono alla base di un metodo naturale che, con l’utilizzo di 38 diverse essenze naturali, mira a riequilibrare stati d’animo disarmonici che possono produrre disagio e malattia…

Leggi...

Marisa Raggio

Marisa Raggio

Floriterapeuta e Counselor

Docente presso l'Unione di Floriterapia, Milano.


Counseling

Il Counseling è un’attività professionale che, utilizzando l’ascolto e l’empatia, si propone di valorizzare le potenzialità del cliente, incoraggiandolo a sviluppare creatività, senso di responsabilità e capacità di scelta…

Leggi...

Sonia | Impiegata

Non ho mai avuto la lacrima facile, la corazza che ho dovuto indossare da bambina, ha condizionato il mio sentire, il mio pensare, ha limitato la mia crescita, mi ha privata di me stessa… Poi… l’incontro con i Fiori… e ora, sono qui a piangere di gioia.

Rebecca | Libera professionista

“Cambiare lavoro? Ma alla mia età chi vuoi che mi prenda”, “La mia vita? La solita solfa”… Questi erano i miei pensieri, ricorrenti, ridondanti, che giorno dopo giorno affossavano la mia anima… Poi… grazie a Red Grevillea, cominciò il cambiamento…


Articoli Recenti

  

.

.